Dott.ssa Emanuela Tiddia Psicologa e Psicoterapeuta

Esercizio di consapevolezza: L’Orchidea


Le orchidee: esseri prodigiosi, inverosimili, figlie della terra sacra, dell’aria impalpabile e della calda luce.
(Guy de Maupassant)

Un elegante esercizio di consapevolezza e meditazione può essere quello di “ascoltare”, attraverso tutti i nostri sensi, la bellezza di un fiore. Provare a chiudere gli occhi per sentire il suo profumo, provare a sentirne il gusto e il buon sapore anche con l’immaginazione, toccare con delicatezza i suoi petali e sentire il lieve suono dei nostri polpastrelli sulla sua pelle. Provate, poi, a fare di nuovo l esperienza tenendo gli occhi aperti.. I
Inizialmente Inebriatevi dei suoi colori, poi annusate, toccate e sentite che differenze emergono dentro di voi. Provate ad essere consapevoli di come vi sentite e state la, senza tempo, per il tanto che sentite sufficiente a trovare un angolo di pace nella vostra giornata.
Imparare a stare nel Presente con coscienza non è immediato, ma con la costanza e la fiducia sarà un percorso emozionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *